Perché facciamo cose che riteniamo stupide o irrazionali; 10 esperimenti di psicologia sociale

Perché facciamo cose che riteniamo stupide o irrazionali; 10 esperimenti di psicologia sociale

Perché facciamo cose che riteniamo stupide o irrazionali; 10 esperimenti di psicologia sociale

Perché facciamo cose che riteniamo stupide o irrazionali: 10 brillanti esperimenti di psicologia sociale

 

“Sono stato principalmente interessato a come e perché le persone comuni fanno cose insolite, cose che sembrano estranee alla loro natura. Perché le “brave” persone a volte si comportano male? Perché le persone intelligenti a volte fanno cose stupide o irrazionali? “ – Philip Zimbardo 

Come: “psicologo sociale, il professor Philip Zimbardo (autore di The Lucifer Effect: Understanding How Good People Turn Evil), sono anche io ossessionato dal perché facciamo cose stupide o irrazionali”. La risposta abbastanza spesso è dovuta a come ci relazioniamo con le altre persone, qualcosa che gli psicologi sociali hanno mostrato in modo completo. Negli ultimi mesi ho descritto 10 dei più influenti esperimenti di psicologia sociale. Ognuno racconta una storia unica e penetrante, rilevante per tutte le nostre vite. 

  1. Effetto alone: quando la  propria mente è un mistero 

L ‘”effetto alone” è un classico esperimento di psicologia sociale. È l’idea che le valutazioni globali su una persona (ad es. lei è simpatica) si riversino in giudizi sui loro tratti specifici (ad es. lei è intelligente). Le star di Hollywood dimostrano perfettamente l’effetto alone. Poiché sono spesso attraenti e simpatici, assumiamo naturalmente che siano anche intelligenti, amichevoli, mostrino buon senso e così via. 

  1. Come e perché mentiamo a noi stessi: dissonanza cognitiva 

L’innovativo esperimento psicologico sociale di Festinger e Carlsmith (1959) fornisce una visione centrale delle storie che raccontiamo a noi stessi sul perché pensiamo e ci comportiamo come facciamo. L’esperimento è pieno di inganni geniali, quindi il modo migliore per capirlo è immaginare di prenderne parte. Quindi siediti, rilassati e torna indietro. È il 1959 e sei uno studente universitario alla Stanford University … 

  1. Guerra, pace e ruolo del potere nell’esperimento nella caverna dei ladri di Sherif 

L’esperimento di Robbers Cave, un classico esperimento di psicologia sociale, ha almeno una storia nascosta. La storia ben nota è emersa nei decenni successivi all’esperimento quando gli scrittori di libri di testo hanno adottato una nuova rivisitazione. Con la ripetizione le persone hanno presto accettato questa storia come realtà, dimenticando che è solo una versione degli eventi, un’interpretazione di una serie complessa di studi.

  1. Il nostro cuore scuro: The Stanford Prison Experiment 

Il famoso “Stanford Prison Experiment” sostiene un valido esempio del potere della situazione nel determinare il comportamento umano. Non solo, ma questo esperimento ha anche ispirato un romanzo, due film, innumerevoli programmi TV, rievocazioni e persino una band. 

  1. Seguire solo gli ordini? Esperimento sull’obbedienza di Stanley Milgram 

Quale esperimento di psicologia sociale potrebbe essere così potente che semplicemente prendendone parte potrebbe cambiare la tua visione di te e della natura umana? Quale procedura sperimentale potrebbe provocare ad alcune persone profuse sudorazione e tremore, lasciando il 10% estremamente turbato, mentre altri scoppiano in risate isteriche inspiegabili? 

  1. Perché tutti noi puzziamo di psicologi intuitivi: il falso pregiudizio sul consenso 

Molte persone credono naturalmente di essere dei buoni “psicologi intuitivi”, pensando che sia relativamente facile prevedere gli atteggiamenti e i comportamenti di altre persone. Ognuno di noi ha le informazioni raccolte da innumerevoli esperienze precedenti che hanno coinvolto noi stessi e gli altri, quindi sicuramente dovremmo avere solide intuizioni? Non abbiamo questa fortuna. 

  1. Perché gruppi e pregiudizi si formano così facilmente: la teoria dell’identità sociale 

Il comportamento delle persone nei gruppi è affascinante e spesso inquietante. Non appena gli umani vengono raggruppati in gruppi, iniziamo a fare cose strane: copiare gli altri membri del loro gruppo, favorire i membri del proprio gruppo sugli altri, cercare un leader per adorare e combattere altri gruppi. 

  1. Come evitare un cattivo affare: non minacciare 

La contrattazione è una di quelle attività che spesso intraprendiamo senza rendercene conto. Non succede solo nella sala riunioni o quando chiediamo al nostro capo un aumento, succede ogni volta che vogliamo raggiungere un accordo con qualcuno. Questo accordo potrebbe essere semplice come scegliere un ristorante con un amico o decidere quale canale TV guardare. All’altra estremità della scala, la contrattazione può influenzare il destino delle nazioni.

  1. Perché non aiutiamo gli altri: apatia da spettatore 

Nella psicologia sociale l ‘”effetto spettatore” è la sorprendente scoperta che la semplice presenza di altre persone inibisce i nostri comportamenti di aiuto in caso di emergenza. John Darley e Bibb Latane furono ispirati a indagare sui comportamenti d’emergenza dopo l’assassinio di Kitty Genovese nel 1964. 

  1. Non posso credere ai miei occhi: conforme alla norma 

Sappiamo tutti che gli esseri umani sono conformisti nati in modo naturale: copiamo il reciproco senso comune, il modo di parlare e gli atteggiamenti, spesso senza pensarci due volte. Ma esattamente fino a che punto arriva questa conformità? Pensi che sia possibile negare informazioni inequivocabili dai tuoi sensi solo per conformarti alle altre persone? 

 

Per avere maggiori informazioni sul servizio Psicologo online puoi chiamare  al +393476805018, o scrivere scrivi@meravigliosa-mente.it

 

Psicologo-online